Predazzo (TN): Giro del Latemar 34,1 Km – 398 m d+

Giro quasi tutto in discesa, molto facile.

Si parte prendendo la funivia del Latemar da Predazzo, poi la seggiovia che arriva al Rifugio Feudo.

Da qui con paesaggi stupendi si aggira il Latemar salendo al lago di Carezza e al passo Costalunga, per scendere poi a Moena e prendere la ciclabile di fondovalle che riporta a Predazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: